Le cose di Febbraio (mostra Norman Rockwell, preferiti, beauty acquisti, recuperi Thun ecc.)

Il mese di Febbraio è iniziato con un’inusuale nevicata (per quanto riguarda Roma, l’ultima era stata 3 anni fa), alla quale gli esperti si sono riferiti come “graupel” (un misto di grandine e neve tonda, ma a me sembrava semplicemnte neve!) e che purtroppo si è sciolta nel giro di poche ore.

 

Molto last minute sono riuscita a vedere la mostra di Norman Rockwell, avevo visto la pubblicità credo a settembre, a novembre era stata inaugurata, chiudeva l’8 Febbraio e io sono andata il 6…ma vabbè meglio tardi che mai! :P Se non lo conoscere vi consiglio di googlarlo e perdervi un po’ tra le sue bellissime illustrazioni, assolutamente rappresentative del sogno americano, ad esempio davvero splendide le 323 copertine originali del giornale Saturday Evening Post realizzate tra il 1916 e il 1963 e sapientemente sistemate lungo due corridoi:

Devo dire che è una delle mostre che mi hanno affascinata di più tra quelle viste negli ultimi anni (e va detto che a Roma fanno sempre mostre splendide!), insieme a quelle di Keith Haring, Magritte, Hopper e Frida Kahlo. Come sempre ho comprato cartoline e un magnete, di solito i quadri che mi piacciono di più non li trovo mai in versione gadget, ma stavolta almeno col magnete sono stata fortunata: una delle mia opere preferite è “Girl Reading the Post” (1941), con la dedica a Walt Disney, e questo quadro è stato per anni nel suo studio…ho trovato emozionante guardare una cosa che per tanto tempo è stata sotto lo sguardo del grande Walt, così mi ci sono persa per un po’ :)

 

 

Libro preferito, senz’altro “Il baco da seta”, di Robert Galbraith, alias J.K.Rowling. Si tratta della seconda avventura del detective Cormoran Strike e della sua assistente Robin. Devo dire che questo se possibile mi è piaciuto ancora di più del primo. La Rowling sa catturare i lettori e tenerli inchiodati al libro fino all’ultima pagina (l’unico che non ho apprezzato e anzi ho trovato davvero deprimente è stato “Il seggio vacante”, per fortuna preso in baratto e prontamente riscambiato! :P ) , per cui li consiglio senz’altro (in ordine di uscita per evitare spoiler) e aspetto quanto prima il terzo libro!

Nella foto con la mia irrinunciabile spremuta di arance quotidiana :)

Per quanto riguarda la categoria “recuperi Thun”, anche questo mese ho trovato qualcosa di carino: il pesciolino e la coppia di rane! :)

Categoria preferiti cibo: grande scoperta per me lo yogurt greco Fruyo! Ho provato quello al mirtillo e me ne sono innamorata. Sicuramente prenderò altri gusti ma questo penso sarà il mio preferito.

Poi da Ikea ho trovato le famose palline di cacao e cocco che avevo adorato nel mio viaggio a Stoccolma, tra l’altro non ricordavo ci fosse anche il caffè, sono buonissime (purtroppo contengono anche il maledetto olio di palma, ho fatto un’eccezione…prima o poi proverò a cercare la ricetta! :)

 

Poi di nuovo i biscotti di Alce Nero ma stavolta quelli al cioccolato con gocce di cioccolato…una cosa fantastica, onestamente sono durati molto poco! :D ora ho aperto quelli con fave di cacao del commercio equosolidale (che ricordano un po’ quelli del mulino bianco che prima prendevo spesso, prima di scoprire che sono pieni zeppi di olio di palma…ovviamente non c’è paragone!)

 

 

Acquisti del mese, della Tangle Teezer ho già parlato nel post precedente, l’altro acquisto di cui sono soddisfattissima è la Phyto Gloss,  una specie di mousse colorante senza parabeni né siliconi, che si tiene in mosa dai 5 ai 10 minuti dura fino ai 5 lavaggi e si può utilizzare fino a 10 applicazioni. Rende i capelli lucidissimi e ravviva il colore in maniera soddisfacente. Io avevo da coprire qualche colpo di sole e secondo me come rimedio veloce tra un salto e l’altro dal parrucchiere è fantastica (per ora ho provato quella nocciola ma la prossima volta prenderò quella dorata) , tra l’altro mi ha ricordato quelle che spopolavano una decina di anni fa e che poi sono sparite misteriosamente dal commercio.

Per quanto riguarda la musica questo è stato il mese di Sanremo, che alla fine volenti o nolenti resta una tradizione italiana impossibile da ignorare, e di tutto quel carrozzone mediatico salvo sicuramente le canzoni di Chiara , per la prima volta mi è piaciuta Annalisa , e infine come non considerare Marco Masini, di cui nel lontano ’91 avevo anche il poster in camera! :D #SmettilaDiSmettere è un concetto che mi piace molto. 

Questo mese poi inauguro le categorie “belle notizie” e “momenti”, per quanto riguarda le notizie mi hanno positivamente colpita tre storie in particolare, la prima -

non ho un cane, ma penso che nel caso vorrei proprio un beagle, li trovo adorabili :)

La secondail signore che  fa i maglioni per i pinguini è davvero commovente

La terza - sono ammirata da questo gruppo volontari canadesi che fanno sciarpe a mano per i bisognosi e le lasciano disponibili sugli alberi.

Penso che oggi notizie come questa ci possono ancora far sperare in un mondo migliore ecco.

Infine uno dei momenti che più mi hanno fatto piacere è stato entrare dal tabaccaio ottantenne e sentirmi ringraziare per essere entrata sorridendo (oltretutto pare fossi stata l’unica persona della giornata…), nel corso degli anni non è la prima volta che mi sento rivolgere questo complimento (per me uno dei più belli), e onestamente arriva sempre da persone di un’altra generazione… L’altro è stata un’inaspettata sorpresa, non so se meritata ma sicuramente apprezzatissima, con la quale il mese si è concluso più che positivamente.

 

Tags: , , , , , , ,

Nessun commento presente

Feed dei commenti

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Codice di sicurezza: