Le cose di Settembre

Il 30 Settembre è uscito il nuovo libro di Andrea De Carlo, ed apro il post dei preferiti del mese con il bellissimo booktrailer ufficiale della Giunti (a Roma ci saranno due presentazioni il 3 ed il 4 Ottobe quindi di questo libro parlerò bene in seguito).

Per la categoria film, questo mese ho due titoli da consigliare, sono “La pazza gioia” di paolo Virzì e “The end of the tour“. Il primo racconta le vicende tragicomiche di due donne, l’aristocratica Beatrice (interpretata da Valeria Bruni Tedeschi che è un’attrice davvero molto elegante che mi è sempre piaciuta) e la tatuatissima Donatella (interpretata da Micaela Ramazzotti, anche lei è una delle attrici che più mi piacciono, ad esempio l’ho trovata pazzesca in “La prima cosa bella” sempre di Virzì), le quali sono ospiti di una clinica in toscana dove devono scontare una terapia di recupero su ordine del tribunale. Entrambe infatti hanno problemi abbastanza seri, ma sapranno tranne forza l’una dall’altra e vivranno anche avventure molto divertenti. Come tutti i film di Paolo Virzì si ride e ci si commuove, ed è una formula che io approvo sempre molto.

L’altro è il film dedicato in qualche modo a David Foster Wallace, scrittore che aimè confesso di non avere (ancora) letto (ma è assolutamente in programma). Non lo definirei proprio un biopic ma racconta la vera storia dell’intervista che David Lipsky, giovane giornalista/scrittore della rivista Rolling Stones fece a Wallace (interpretato da Jason Segel, che mi ha commossa nella sua interpretazione tenerissima) nel corso di cinque giorni, nel 1996, durante il tour di presentazione del libro “Infinite Jest”. Il film inizia con la notizia della morte di quest’ultimo nel 2008 (un epilogo tristemente noto) che arriva a Lipsky e da lì parte il racconto del giornalista in forma di flashback – che è una forma che mi affascina quasi sempre. E’ un film che forse non ha avuto molta pubblicità ma avendone visto il trailer al cinema ne ero rimasta colpita, e devo dire che in questo caso non ha deluso le mie aspettative perchè è davvero molto delicato e commovente (anche a livello visivo e musicale), con riflessioni sicuramente interessanti, e fruibile per tutti compreso chi come me non ha mai letto nulla dell’autore.

A proposito di film, questo mese inauguro la categoria canali youtube preferiti, con quello delle recensioni cinematografiche di Badtaste, non è nuovo ma io l’ho scoperto solo ora e mi piace tantissimo!

Per la categoria telefilm, ho iniziato diverse nuove proposte di Sky dopo l’estate:

 

“The affair” ha catturato la mia attenzione per due motivi, il primo l’ambientazione negli Hamptons, il secondo la presenza di Joshua Jasckson. La storia un pò crime un pò dramma è quella di una cameriera di Montauk che ha una relazione extraconiugale con un’insegnante in vacanza con la famiglia nella famosa località vip. Particolare perchè raccontato dal punto di vista di entrambi a turno, e perchè già dall’inizio sappiamo che c’è stato un omicidio anche se ancora non sappiamo di chi. La serie è stata rinnovata per una seconda stagione, e devo dire che non mi dispiaciuta per niente.

Altra serie che non mi è dispiaciuta (in questo caso però non si tratta di una prima tv) è “Mad men”, termine con il quale si intendono i pubblicitari dell’agenzia Sterling Cooper sulla Madison Avenue a New York, negli anni ’60 (in questo caso sono stati New York e gli anni 60 a catturarmi). Non so se Sky trasmetterà l’intera serie, che è stata chiusa alla settimana stagione, ma la prima secondo me era molto ben fatta.

 

Sempre su Sky ho seguito “Seconde Chance”, serie fantascientifica che racconta del ritorno in vita (in una versione decisamente più giovane) di un ex sceriffo corrotto, al quale il progetto di due fratelli esperti di biogenetica riesce a dare una seconda opportunità per redimersi. Questa però è stata cancellata dopo la prima stagione quindi questa settimana andranno in onda le ultime puntate.

 

Per la categoria sfizi del mese, devo citare il bellissimo portachiavi in stile motel americano che ho scovato e subito acquistato dal sito spagnolo Sugarpop, quello che ho scelto io lo trovate qui . Sono portachiavi realizzati con stampanti 3d, la versione nera è anche personalizzabile ma io ho scelto quello giallo perchè citava Montauk e gli Hamptons (di nuovo in questo post :D ) che tra l’altro mi ricordano sempre la Emily Thorne di Revenge! :D comunque ci sono anche altre forme e colori, le spese di spedizione (non tracciabili) sono gratuite, io ho pagato tramite paypal e mi è arrivato in pochi giorni, quindi se vi piace il genere, consigliato! :)

Tra i preferiti del mese anche la mostra di Alphonse Mucha al Vittoriano, di cui ho parlato qui.

 

Tra le notizie che più mi  hanno colpita questo mese:

La storia del maestro afghano che porta i libri ai bambini bisognosi

La storia del piccolo Koala orfano

La storia del sindaco che in mancanza dello scuolabus accompagna alcuni ragazzi a scuola

Infine la foto del mese, è un’immagine pubblicata su facebook e diventata in poco tempo virale, riguarda un commerciante di Novara che cerca di sensibilizzare le persone a fare acquisti dai piccoli commercianti anzichè dai grandi colossi….cosa che mi trova assolutamente d’accordo, nei limiti del possibile.

 

Bene, queste sono state più o meno le mie scoperte del mese di Settembre (mese che rimane sempre uno dei miei preferiti),quali sono state le vostre? :)

Tags: , , ,

Nessun commento presente

Feed dei commenti

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Codice di sicurezza: